Archive for 5 Luglio 2004

Dolcissima lama

Lunedì, 5 Luglio 2004

Sweet knife 1

Le dita lunghe e nere.Lo smalto rosso scrostato.Sono le mani delle prostitute nigeriane sedute di fronte a me sul treno.Parlano veloce muovendo la bocca carnosa che conserva i resti del rossetto dopo una notte di pompini. Capisco tutto quello che dicono,a proposito dell’affitto troppo alto.Sono assonnata e stordita,bianca e spettinata,ma nei miei occhi c’è la luce…c’è sempre una strana luce nei miei occhi…
Il concerto è stato bello,ho ballato tantissimo sbattendo i capelli e il
bacino..ballavo e intorno a me c’era il un cerchio vuoto..ho bisogno del mio spazio.Lo sento che tutti mi stanno guardando,ma me ne frego..e mi fa ridere il fatto che I MASCHI pensino che Apple sia il mio ragazzo,li vedo mentre mi commentano fra di loro,parlandosi nelle orecchie.ME NE FREGO.
Apple mi dice :”Oh ti stanno guardando tutti” ” A quanti ragazzi hai dato il numero?” A nessuno.Se vado ad un concerto che mi piace,devo ballare,non sto ferma a reprimermi,mi sta sul culo la gente impalata.E levatevi dal cazzo!
Una tipa mi viene a chiamare con una scusa scema,perchè il suo amico vuole conoscermi,ma io appena si avvicina le chiedo “Dai dimmi chi ti manda?”.Apple è un grande e agli arrapati racconta che sono sua sorella e li bombarda di stronzate. A fine concerto saluto un pò di gente e vado nel backstage a bere rhum e a sedermi sul mio trono.Che ridere…Dave è proprio un folletto malvagio..mi ha preso per mano e ci siamo messi a correre dietro le quinte..tutti ubriachi..abbiamo fatto casino,ho anche spaccato una porta a soffietto,ma lui mi ha fatto ballare,mi ha abbracciata e nell’orecchio mi ha detto delle cose su di me.. sul mio blog..ed è stato troppo carino.E poi è matto,completamente matto.Per questo andiamo daccordo.
Ti ho pensato mentre ero lì..ti ho pensato..”chissà cosa stai facendo..”..dici che sei vivo..che vuoi vivere..allora vivi,allora fallo cazzo..e grido..grido con Alberto..
“No non ci sei
è strano sai sentirti come me
qui..spiegami..è qui che stai soffiando su di me
se in vena scorre..lei piano corre da me..”

Sweet kinife 2

Ho rivisto il mio ex sacco di merda,è venuto sotto casa con la sua nuova ragazza a prendersi una cosa che aveva lasciato.Non li ho fatti salire,niente merda in casa mia.Si è fatto la macchina,e appena l’ho visto gli ho detto tutta strafottenete “chi cazzo sei Schumacher?”.E lui zitto.Lo sa che mi deve la vita quindi sta zitto..per non parlare di tutti i soldi che gli ho dato..e che non ho mai chiesto indietro,perchè quello che mi ha fatto non può essere risarcito.
Torno a casa prendo il coltello e lo guardo.Bastardo.Te la ricordi quella notte?..te la ricordi vero?..Io si..mi ricordo..le tue mani di merda..mi ricordo…Rivedo tutto come un fottuto film. Mi appoggio la lama sul seno.. stringo forte…e ripeto..
“Tutto quello che si poserà sulla mia pelle..diventerà dolcissimo”