Archive for 3 Gennaio 2005

Un bacio prima di morire

Lunedì, 3 Gennaio 2005


1/1/05 ore 00:00

Cristo.
sto solo aspettando che torni il silenzio.
Sono tutti impazziti, anche io.
stanno cercando di buttare le bombe sul mio balcone.
Stanno cercando di farmi del male.

ore 00:10

Non si fermeranno mai.

ore 00:15

Mi tappo le orecchie e mi copro con il piumone. I Blues Brothers sono inseguiti dalla polizia, sono entrati nel supermarket con la macchina.
Questo è come il capodanno del 1997.
Ero in punizione.
Lo conosco molto bene quel sapore.

ore 1:00

Qualche stronzo spara ancora, alla faccia dei morti di fame, dell’sms che hanno fatto girare e dell’euro donato per sentirsi a posto con se stessi.
Figli di puttana, tutti.
Tutte le troie vestite a festa, puttane crepate, possibilmente soffrendo tantissimo.

Qualche anno fa il ragazzo di Flo ha sparato una di quelle bombe di merda, ma gli è andata male.
Il giorno dopo sua madre ha scoperto un indice della sua mano appeso al ramoscello di una pianta.
Lui adesso gira sempre con una mano in tasca.
Magari domani troverò anche io una mano sul balcone, o un naso, o magari a qualcuno salterà l’uccello e lo ritroverò sul mio stendibiancheria.

Stasera ho visto un film di Lino Banfi e ho guardato una televendita di parrucchini, bhè questa è stata un’esperienza interessante, come scoprire il sesso.
C’è questa troia ignorante che pubblicizza protesi per capelli da uomo, dice che i suoi clienti un tempo pelatoni, ora hanno la chioma tipo Cocciante Riccardo “E’ l’unico modo per avere i capelli”.
Uno dei suoi ex pelatoni si butta in piscina e nuota per mostrare a tutti che “la protesi non si stacca!”.
Alla fine lei conclude saggiamente “Mi rendo condo che dieci minuti sono pochi, venite a trovarci, se vi inderessa è bene, altrimendi ci siamo presi un caffè”.
Inauguro il 2005 con Lino Banfi, una protesi per i capelli e il culo scoperto.
Fantastico, come direbbe Val “Il 2005 sarà proprio un anno fico”.

Last Kiss

Per strada di domenica si incontra gente di chiesa, per la maggior parte over 50, hanno le facce consumate, qualcuno si ostina a fumare, comprano il giornale, si scambiano gli auguri e intrecciano discorsi sui soldi che non bastano mai e sulla vicina stronza.
Sono seduta al sole, mi piace il sole invernale.. mi piace perchè non fa male..è innocuo.. e io..sembro una barbona, mi sento bruttissima, ma non me ne frega un cazzo, mi distinguo tra questi vestiti domenicali che barcollano sul marciapiede.
Barcollano.
Si trascinano.
Si dirigono verso il loro stramaledetto pranzo della domenica.
Un piatto di fottuta pasta al sugo.

Ho comprato una televisione nuova, la prima della mia vita, una vera televisione gigante.
Ho guardato il Saturday Night Live show, ed è strafico, dal vivo le rock star e gli attori famosi sembrano tutti più brutti e questo mi rende felice.
Mi guardo intorno, queste quattro mura mi riparano dal resto del mondo e sono felice. Sono sola, anche la falena è andata via, ma credo che sia morta.
Una volta ho letto che alcuni animali, o insetti, prima di morire si nascondono..allora penso che la mia falena abbia fatto lo stesso.
E immagino che prima di lasciarmi..sia venuta a baciarmi..di notte.
Un ultimo bacio..prima di morire.