Archive for 27 Luglio 2005

I’m a sensitive bore

Mercoledì, 27 Luglio 2005


Io sono un uovo

C?era l?uovo nel cartone di Alice nel paese delle fottute meraviglie.
Questo uovo con la cravatta forse.. e la faccia bianca che stava seduto su un muretto e diceva:
?cado e mi rompo?!
?cado e mi rompo?!
E si faceva in mille pezzi e poi di nuovo tutto intero.
Ecco, stamattina sono l?uovo.

Annette è una troia

Non so di preciso cosa stia succedendo dappertutto.. nel mondo e nel mio mondo.
Quello fatto di cartapesta.
Ma c?è qualcosa che non va.
Sento il bisogno di mettermi al riparo e così farò.
Quindi stamattina ho visto Annette, no, niente telegiornale, niente musichette inquietanti, dico, cazzo, secondo me quando verrà la fine del mondo non si sentiranno squillare le trombe, ma nell?aria riecheggerà la musica del telegiornale.
Alla fine la sigla del telegiornale è ipnotica.. tutte le famiglie si ritrovano davanti alla tele.
Il rumore della forchetta nel piatto e le immagini dei morti di fame.
No, non fa per me, zero TG.
Dicevo, ho visto Annette.
Lei è una stronza perché fa sempre i dispetti a Lucien e quando gli ha rotto il cavallo una settimana fa, ho pianto.. non tipo fontana, ma c?era questa lacrimuccia che è scendeva sulla mia guancia e poi sul pane tostato..
Insomma questa Annette meritava una bella faccia di schiaffi. Io al posto di Lucien avrei preso il cavallo ormai irrimediabilmente mutilato e glielo avrei piantato nel culo.
Ora la troia si è pentita e oggi è svenuta nella neve, ma Lucien l?ha salvata, lei da furba gli ha confessato i suoi misfatti proprio mentre stava male così Lucien non ha potuto dirle un cazzo.
Quindi i cartoons insegnano a mentire.
E a perdonare anche.

Ho così tanti complessi che potrei suonare nei Bee Hive

Oggi sono confusa non capisco un cazzo.
Ieri c?era Cla in televisione e mi ha fatto ridere un casino.
Mi sono anche emozionata.
Non avrei mai avuto il coraggio di recitare davanti alle telecamere con la stessa scioltezza che ha avuto lei. Io ho così tante paranoie e complessi che potrei andare a suonare nei fottuti Bee Hive.
E ora so già che diventerò schiava di quel programma perché fa ridere. Walter e Giada, l?amore fra due cerebrolesi.

Starnuti pericolosi

Mi sono arrivate le mie cose.
E mi sento male/meglio. Prima ho fatto uno starnuto e ho sentito un gocciolone di sangue fuoriuscire e depositarsi sul mio lines seta ultra che più ultra di così muori tu.
Ho visto che ne hanno inventato un altro tipo con le molle.
Micromolle.
Per stare sedute comode.
Che stronzata. Io li boicotterò.
E lo spot sul Tampax che sembra una bustina di zucchero mi fa schifo.
Ecco quelle sono le cose che mi disgustano.
Preferisco che mi facciano un rutto in faccia.

Di me

Forse avrei dovuto stare zitta.
Forse no.
Forse avrei potuto fare un sacco di altre cose.
Ma non le ho fatte.
Non me ne pento e non me ne frega un cazzo.
Ci pensavo ieri sera guardando il video di una tipa che suonava l?arpa.. e mentre pizzicava le corde tutti gli uccellini disegnati sulla lavagna cominciavano ad animarsi e a volare.
Il mondo di cartapesta, appunto..
Il mio.
Sono la bora sensibile..
Loro non lo sanno.
Che la notte mi addormento con Gesù Bambino sul petto.
Non capiranno mai un cazzo.
Di me.

Riferimenti: Joanna e l’arpa…..