Sindrome da rumore

Riflessioni in un taxi claustrofobico Il tassista mi guarda dallo specchietto retrovisore. Non devo avere un bell’aspetto. Gli specchietti nelle macchine sono stati ideati per spiare gli altri. Per sapere quando è il momento giusto, per sparare il proiettile che frantumi il silenzio. L’aria entra attraverso il tettuccio apribile come una lingua violenta. E mi batte in faccia. Non riesco a tenere le mani ferme, devo passarle in continuazione nei capelli, la morbidezza mi conforta. Vorrei dire al tassista di andare veloce, no, non così, più veloce. Parlare è impegnativo, ci sono notti in cui sono a pezzi e mi piacerebbe che si potesse fare tutto a letto, uscire di casa stando a letto, un letto cazzuto con il manubrio e le marce. E’ridicolo pensare a una strada piena di letti, scatterebbe subito la competizione, come con le macchine, a chi ce l’ha più grosso e inutile. Guido un letto a due piazze, ah no, il mio è un semplice letto a una piazza e mezza, onesto direi, e poi il poveraccio di turno alla guida di una brandina. Torno a casa, non accendo la luce, perché l’elettricità mi rende nervosa, chiudo le finestre, per evitare che le zanzare entrino e facciano il loro solito festino satanico a base di sangue, creo il mio personalissimo forno crematorio. Perché i forni crematori si chiamano così, se gli esseri umani una volta bruciati non diventano crema? Certe volte mi stendo sul letto, chiudo gli occhi e faccio l’esercizio del dolore. Sono ossessionata dall’idea che un giorno o l’altro la mia vecchia caldaia possa scoppiare. Se dovesse accadere il dolore sarebbe alla schiena, un colpo violento nelle vertebre, mentre dormo profondamente. Vorrei avere solo mezzo secondo per realizzare, e dire velocemente, "Dio mi pento di tutto te lo giuro". E guadagnarmi un posto in paradiso, o almeno avere qualche sconto sulla pena. E poi vorrei una nuvoletta tutta mia, per volare e andare a spiare i vivi. Tanto sulla nuvola, dopo che sarò diventata anima nessuno mi potrà vedere. E correrò veloce, in mezzo alle cose, senza barriere, sarò selvaggia, con il vento nei capelli, e tutti quanti mi diranno che sono bella. Perché in paradiso sono tutti buoni e fanno molti complimenti. Quando sarò grande non vivrò come una merda da ufficio, avrò la mia casa al mare piena di libri e con una televisione enorme, mi comprerò anche un animale. Non un gatto, non un cane dal culo sporco, ma un asino. Gli asini sono gli animali più belli del mondo, perché hanno personalità e ragionano, sanno che il lavoro fa schifo e se non vogliono fare una cosa non la fanno. Non sono dei volgari leccaculo. Stamattina sono andata in facoltà, ma una volta arrivata ho scoperto di aver sbagliato giorno, addirittura mi sono iscritta all’esame sbagliato e quando ho realizzato mi sono sentita una scema. Una scema con i pantaloni larghi. Mi sento vulnerabile. E mi chiedo perché non posso essere una quercia.

 

Di deformità: versione 2.1 Stessa fermata della metro, stessa ora, stesso giorno, mercoledì, quello che ho battezzato "il sacro giorno del nano". I nani mi piacciono, mi incuriosiscono molto. Quando ero piccola, un’amica di famiglia aveva avuto un figlio, un figlio nano, e non lo faceva mai uscire perché se ne vergognava, io chiedevo insistentemente a mia madre di andare a trovare la sua amica perché ero curiosa di vedere quel nano. Lo immaginavo sempre chiuso in camera sua a fare cose strane, magie, pozioni, veleni. Me lo figuravo col cappuccio, tutto nero, intento a lavorare con i demoni. Non sono mai riuscita a vederlo, e poi un giorno è morto e io mi sono arrabbiata, qualcuno aveva deciso di non farmi scoprire quel tesoro. Oggi appena vedo un nano lo seguo, mi piace quella piccolezza, il modo in cui camminano, con il culo grosso e le braccia corte che si muovono ritmicamente come se fossero burattini. Con la testa grossa e pesante, carica di materiale esplosivo. Il nano del mercoledì prende la metro e cammina in modo molto veloce. Porta gli occhiali ed è arrapato. Questo perché i nani hanno il cazzo molto lungo e quindi loro non si bastano. Il nano del mercoledì aveva scelto me come sua principessa, suppongo perché sono piccola, ma non nana, e quindi ha pensato che potessi essere un bersaglio possibile. Allungava la mano, cercando di toccarmi la coscia. Tra me e me pensavo "hai capito lo sporco nano". A quel punto sono stata assalita dalla voglia di umiliarlo, un giorno ho aspettato che si sedesse vicino a me, e appena l’ha fatto mi sono alzata, e mi sono seduta di fronte a lui, per sottolineare che non volevo proprio la sua cazzo di mano sulla mia gamba. E da quella posizione ho filmato le sue gambine. Troppo corte per arrivare a terra. Il nano che abita vicino casa mia, al contrario è un nano buono. Quando ho scoperto che vivevo nei pressi della casa dell’uomo corto, l’ho seguito di nascosto, per vedere quale fosse il suo palazzo. Qualche settimana fa l’ho incontrato dal giornalaio, l’ho seguito, filmandolo, e ad un certo punto si è messo a cantare O sole mio, e ha abbracciato la sua amica vecchia. Questa scena mi ha reso felice. E’ come nelle favole, i mostri li raccontano sempre come gente dall’animo buono, in modo che per noi possa essere più facile sopportare la loro bruttezza. E come nelle favole, mi sono sentita felice. La pagina del nano. Di Ariel Sono andata al parco a vedere Ariel, suonava in concerto con il suo basso, vestita come Ani Di Franco. C’era anche un tipo che cantava, uno oltre la trentina, pelato sul cranio, ma con i capelli ricci sulle orecchie. Guardando quei capelli ho provato pena. Il tipo cantava muovendo la testa e agitando quei poveri capelli superstiti sfoggiando il classico repertorio punk ritardato "Fottiti" "E’ colpa mia, è colpa tua, è colpa sua" (insomma sei un po’ confuso) e infine un pezzo intitolato "L.V." (secondo me e Satàn, L.V. Sta per Lunga Verga) accompagnato da uno splendido testo, "è lunga, ti piace, ti graffia, ti prende, ti annaffia". Ariel mi ha dedicato una canzone che porta il mio nome, ma non ho ancora capito cosa dice il testo. Credo che una donna che suoni e canti come lei, rappresenti un sogno per le bambine, e ce n’erano alcune all’angolo del palco che imitavano i suoi gesti. I sogni delle bambine che sanno di gelato e croccantini. La mia Ariel non è poi tanto diversa da tutto questo. Il gruppo di Ariel. Sindrome da rumore prolungato Il meraviglioso lenzuolo notturno è stato disteso. La gente acclama l’estate, come se fosse un evento sacro, la nascita del dio. Cosa te ne fai dell’estate a Milano. Io non smetto di desiderare la pioggia, il vento, e ogni volta quando comincia a piovere, esco, per sentirmi bagnata fino alle ossa. Vale la pena di essere frustati in questo modo. Accendo lo stereo, e cerco di dormire. La musica è una culla, quando non c’è nessuno, quando non hai impegni, quando è notte fonda e vuoi solo chiudere gli occhi, cosa ti può mai restare. È in questi momenti che mi sembra che tutte le canzoni del mondo siano state scritte per me. Patetica. Il cuscino a forma di cuore lo metto tra le gambe, quello blu invece, tra i polpacci. Accendo lo stereo, e lo lascio andare. E in questa posizione, cerco di addormentarmi ad un’ora ragionevole. Prima che faccia alba e quell’odioso uccello cominci a cantare. Prima che tutti si sveglino, facendomi sentire così terribilmente indietro. Ancora aggrappata al cuscino. Non importa chi. Non importa. Nella foto: io in delirio davanti allo stereo

 

 

 

 



106 Commenti to “Sindrome da rumore”

  1.   bjorn Scrive:

    bombabilissima (cit.)

  2.   Anonimo Scrive:

    carmen e patrizia due troie di centrale siete e i vostri due cornuti giovanni e antonio forte bastardi cornuti di polizia. con i vostri corna rintracciati a tutte le ore ora che farete. alla banca del sapone ve li scambierete. dopo tutto quello che avete combinato che i vostri corna al mondo intero mostrati che farete. all

  3.   fiordi Scrive:

    e chi è svetlana?
    ero curiosa di vedere se eri riuscita a personalizzare il blog, io lo rivoglio rosaaaaaaaaaaaaa….
    vabbè, prima o poi qualcuno inventerà tutti gli sfondi come per i blog splinder e io troverò uno sfondo tutto rosa..
    baci!

  4.   lupo solitario. Scrive:

    ciao violet, visto che cagata i nuovi blog…
    mah… comunque, buone vacanze violet e buon mare..

  5.   a. Scrive:

    nuova grafica?
    ma l’hai decisa te?

  6.   NERO Scrive:

    Salve!
    Questo commento solo per dire che visto che Tiscali m’ha davvero rotto ho traslocato anche qui:
    http://italianbadass.blogspot.com/
    Ave,
    N.

  7.   empirico Scrive:

    allora ci si revede a settembre

    ho riaperto il mio blog lol

  8.   violet Scrive:

    non ci sto capendo un cazzo, che cazzo stanno combinando, tra l’altro venerdì parto e non ho il tempo di metterlo a posto, credo che lo farò a settembre con calma, sono i soliti figli di puttana, anche perchè io questo template di merda non me lo tengo.

  9.   empirico³ Scrive:

    ma ti hanno storpiato il blog quelli di tiscali?

  10.   Anonimo Scrive:

    ciao violet sei stupenda, hai finito in uni? vacanze? bacio

  11.   K.V. Scrive:

    Fiiicooo…
    Adesso si che non si capisce più un cazzo…
    Ebbravo a Tiscali di merda.Fantastici i quadratini al posto degli apostrofi.
    Saluti.

    P.S.quando bandirai i commenti del cazzo?
    :-)

  12.   bludeepa Scrive:

    oh gesù che sta succedendo ?

  13.   Lupo. Scrive:

    De Tutto.

  14.   giuliano Scrive:

    Senti Viò!
    Ti do un po’ di (belle) notizie:

    1. Abbiamo perso il progetto e dovrebbero spostarmi da wind
    2. Posso fare ferie e corsi a iosa
    3. Mi danno il cell aziendale(a fine mese) e pure l’aumento a settembre
    4. Ho preso il premio a giugno!

    He he he.. Ogni tanto riesco a non prenderla nel culo pure io!!!

    Kisses..

  15.   stefano Scrive:

    Ciao Violet, ma perchè tutta sta gente ti rompe così i coglioni. se il blog gli fa così schifo perchè non vanno altrove ? Va be’ buone vacanze, mi sembra che sei di partenza…dove vai di bello ? in bocca al lupo

  16.   Ataturk Scrive:

    cacchio come si vede subito che non commento mai nel blog . .. ho messo la mail, come un pirla, esponendomi come un pivello allo spam più disparato, vabbuo’. . . tanto c’ho il “superfiltro di gmail” . .. eccome no’??

  17.   Ataturk Scrive:

    Ciao,esco dal mio stato di Lurker del blog. Ma il nano del mercoledì lo incontri ancora ? Urge un “Di deformità: versione 2.1.1″ oppure un “Di deformità: versione 2.2″ nel caso fosse in un giorno diverso o addirittura un “Di deformità: versione 3.0″ nel caso ne incontrassi uno diverso in un giorno diverso.Un nano tutto nuovo,insomma, ma sempre con le gambine penzoloni . . .

  18.   violet© Scrive:

    bella vado a ripassare l’inglese e seguo il consiglio di black cac che sa tutti i czzi miei, e che nun se perde un commento, però attenzione che passa di qui solo ogni tanto, tra l’altro è troppo impegnato con i suoi due compagni di merenda Mario e Lucignolo. ahahahaha

    sorry for mai inglisc me vad’ a far un pò de repetiscion sorry si yu leiter.

  19.   violet© Scrive:

    deeva
    non parlare col troione che porta sfiga!

    bruno
    ecco portami quella cosa che mi devo sballare. oh yhe.

    link
    i simpson non li guardo, non sono proprio una fan,anzi trovo la che la satira dei simspon sia pilotata dal potere, però mi piace creamy, e invece tu vacci piano coi simpson che ti si sta allungando la testa, in questo modo il tuo cervello gravita nel vuoto e gioca a fare la particella di sodio.
    c’è nessunooooooooo

    manuela
    ora ti mando mail l’ho ascoltato ieri il messaggio!

    fabio
    ciao fabio, spero che tu fuggendo non incontri la classica buccia di banana nun se sa mai.

    G
    tra un pò G, eh si qui c’è tanta merda, ma la festa sta per finire, quindi che si sfoghino ora che dopo le mani se le devono infilare nel culo sfondato. pensa che sto troione me scrive pure in privato per indagare e per sapere dove vado ahahahah

    actorinprogress
    no quella si ispira ai libri di moccia e di melissa P rivistati con il suo tipico humor cacca-culo-sborra.

  20.   violet© Scrive:

    ely
    ciao pata, ma per quello mica devi andare tanto lontano, sai quante troie stanno vicino a te manco te ne accorgi.

    maltese
    anche io li sto facendo crescere, che sto sti capelli corti che non sanno di un cazzo.
    certo che mi ricordo dolce malti caramellato con una spruzzatina di cioccolato e lo stecco infilato nel culo.
    comunque meglio così, sarei curiosa di sapere la finaccia che hanno fatto gli altri, ormai ammogliati.

    Lupo
    de che?

    Nero
    infatti sto già covando il cagatone che devo sganciare domani, al penultimo esame, mortacci loro.

    fiordi
    si si li faccio crescere, assolutamente.
    cazzo se vi hanno lasciato un monolocale a tokyo vuol dire che sono ricchi, di solito si ammazzano di mutui per vivere in scatolette!
    bhè certo mi piacerebbe una cifra, ma non ho capito tu come fai a stare più di tre mesi, cazzo come fai? ti sei sposata?

    black hawk
    a parte che non ho intenzione di rispondere alle tue domande idiote, ma non è che la devi prendere così male se non parlo bene di lucignolo e del tuo mito personale: Mario Giordano.
    poi sinceramente non capisco perchè ti rode il culo in questo modo.
    vai ora, vai da P.(??) deve essere molto frustrante parlare da soli da anni, come si chiama la tua, Sindrome di Marzullo?
    ecco, allora prego, faccia le domande e si dia le risposte.

    menesturello
    de brutto menè! manco m’hai del raduno con quella faccia de banana de ladybrullonulla!

    luca
    ciao luca un bacio luca.

  21.   violet© Scrive:

    ammazza oh il troione si fa vivo solo quando non ci sono!come un verme di merda BRRR che paura!
    ma sta per arrivare la sorpresona UH-UH chissà come ci rimarrà male The troion.

  22.   Actor progress Scrive:

    Hi Violet,
    in effetti siamo invasi da specchi,specchietti,quadrati,ovali rettangolati,piccoli enormi..
    spie continue.
    D’altra parte chi se non l’ ‘italiano’ non si può no cibare di tali ammennicoli.? ‘Siamo’ un popolo di curiosi,ovvero gente che adora non farsi i cazzi propri;se così non fosse non ci sarebbe sempre quelle infinite discussioni su famiglia eticità e minchiate simili,ovvero non ci sarebbe più la necessita di avere uno stato del vaticano alloggiato nel Lazio.
    Un abbraccio.

    PS:Chiarafuori ogni tanto vieni qui a trarre spunti creativi?
    HIHIHIIiii

  23.   G Scrive:

    ciao bella, come butta?
    quando te ne vai sull’isola?
    spero presto per te..
    uff, però vedo che qua dentro è sempre pieno de monnezza..
    un bell’inceneritore?

  24.   fabio Scrive:

    ciao buona giornata.
    ops.fuggo, e sepre bello vedere il tuo blog, ciao

  25.   Manuela © Scrive:

    Si Vio’, sono sempre io con il numero Privato, chiamo dalla Commissione… Comunque la tua tipa non è un cacchio di niente qua a Bruxelles, solo una volgare “stagiaire” e non fa’ parte assolutamente delle Istituzioni, quindi tranquilla tesoro!!! un bacio…te voglio bene assai…

  26.   luca Scrive:

    ciao violet buona giornata bacio

  27.   link Scrive:

    …per fiordi, la puttanata della brandina è anche in un sogno di Homer Simpson…
    per il resto…ormai è un vicolo cieco. amen

  28.   Bruno Scrive:

    Oh Violetta, a giovedì.
    Imbocca al lupo.

  29.   DEEVA Scrive:

    Sorry, AmmaZZati col gas. O come preferisci.

  30.   DEEVA Scrive:

    Barbara, o Chiarafuori,
    ma lo sai che mi fai tenerezza? Ammazati col gas.
    Ciao Violetta mia.

  31.   luca Scrive:

    ciao violet bacio

  32.   Menesturello Scrive:

    ammazza oh ma gli stai a rompe il culo, complimenti.

  33.   black hawk Scrive:

    Guardatevi ‘sto video: la telegiornalista Mika Brzezinski si rifiuta di dare l’ennesima notizia su Paris Hilton, straccia il foglio delle notizie… ve l’immaginate se fosse successo nei nostri TG?
    THANKS, MIKA, WELL DONE! Stop rubbish on TV!!

    e pensare che un tempo su ‘sto blog si vedevano cose pazzesche (es., una scena di zoofilia di una donna con un cane), adesso Vio’ è diventata un Savonarola (dopo la parodia non usa più la parola “fottuto”, quantum mutata ab illa)… [speriamo abbia cancellato anche quelle scritte sui muri di casa sua (es. "mia madre si è ******* un angelo") riportate sul blog...;-) ]

    Sogno di fare un blog contro politici disonesti, palazzinari, speculatori di dx e sn… voglio difendere gli ultimi fili d’erba di MI dal cemento, è una battaglia impari come Leonida alle Termopili (pensando a tutti i troll che infestano il blog di Beppe Grillo che da spararsi)..

    toglietemi ‘sti dubbi amletici, così almeno mi tolgo dai cojoni a pancia piena:

    1. ho il terrore, se un giorno capitassi a MI (cosa improbabile), di consumare uno spuntino nel locale di Vio… i suoi post trasudano odio puro.. disprezzato, catalogato frettolosamente (“solitario” / “rompi” / “sfigato”).. morirei avvelenato, voglio sapere dove stare alla larga (a meno che nello stesso locale non ci sia una cameriera carinissima e simpaticissima che faccia da contraltare)! ;-)

    2. Mi piacerebbe che la mostra universitaria contattasse via internet qualche “muso giallo”, il giappo mi affascina, V. poi cercherà un lavoro da linguista o studia lingue per hobby (approposito, nn ho ancora capito che lavoro era quello in cui nn la pagavano..)?
    [PS.: per parlare coi nipponici serve anche sapere bene l'inglese, ripassalo!]

    PPS: V., quella chiarafuori nn è mia “amica”, guardo 1000 volte più spesso siti come quello di P. Attivissimo, e comunque guardare nn significa condividere. Sarebbe come se uno giudicasse ignorante Vajola perché guarda “1,2,3, stalla!” o “la sposa perfetta” tralasciando le volte che legge o guarda qualcosa di “impegnato”.

  34.   fiordi Scrive:

    violetta i tuoi capelli stanno diventando bellissimi, spero che continuerai a farli crescere.
    inutile dire che mi sorprende sempre quello che scrivi, questa immagine dei guidatori di brandine solo a te poteva venire in mente. ti immagino che vivi in un mondo magico dove osservi le cose in modo diverso da tutti gli altri, forse non basta una città per te, dovresti girare il mondo e scrivere tutto quello che ti viene in mente.
    comunque se vuoi venire a tokyo quando io sarò lì non ti fare problemi, i genitori del giappo hanno lasciato un monolocale libero per mia mamma nel palazzo del giappo così quando non c’è lei possiamo ospitarci qualcuno.
    il mio piccirillo è una cosa meravigliosa, un amore enorme. adesso ride! a volte fa delle risate tipo “hehehe” di notte!!! mi fa morire di paura, pare di stare in un horror giapponese! non fa altro che succhiare latte e dormire. per fargli il bagnetto devo interromperlo tra una tetta e l’altra così è sveglio ma non si incazza per eccesso di fame…
    bacioniiiiiiiiiii

  35.   Nero Scrive:

    Ciao Viò!
    Complimenti per l’esame e confermo: Cagare all’ Uni porta bene!
    Ho lasciato parti di me dentro l’università di Roma…
    Mi clono e domino!
    Ottimo Weekend.
    N.

  36.   Lupo. Scrive:

    Okei, posso togliere la canna del fucile dalla
    bocca, Grazie Viò..

  37.   maltese Scrive:

    mi piace deluderti viò:P…capelli lunghissimi fino a un paio di settimane fa (fin sulle spalle)…ora tagliati e ugualmente numerosissimi, vado avanti negli anni (ormai 37) ma lo spirito mi pare si sia fermato forse a 10 non saprei….qualche settimana fa sono stato a roma a vedere i chemical, l’ultima volta li avevo visti con te ai magazzini a milano, ti ricordi o ti sei bruciata la memoria??
    per il resto va tutto a gonfie vele, scrivo per i fatti miei, spesso giro per concerti (il prossimo sarà lou reed a torino) e ogni tanto passo a leggerti e a quanto pare tra una cosa e l’altra le tue vicende proseguono….un bacio japinesco, cia raffa!!

    (non badare alle scempiaggini che scrivo sto a rota)

  38.   ely Scrive:

    ci sei?
    hahah bello il nuovo format.
    io faccio la lucignola della situazione e giro l’italia in cerca di troie.

  39.   violet© Scrive:

    maltese
    crepi cazzo, ma i capelli ce li hai ancora?

    marcolino
    io sono razzista mi fa schifo la gente dell’est ma i nani li adoro.

    luca
    ciao luca un bacio luca viva il mare luca.

  40.   violet© Scrive:

    eccomi qui, la la la.
    ho appena dato diritto mi ha messo 27, bucio di culo, dato che non avevo frequentato neanche una lezione, lo stronzo me voleva mette 25, e mi sono incazzata ma ti pare? e infatti è capitolato.
    caro il mio giuggiolo con l’occhio sguercio.

    ely
    poi ho visto anche io un pezzo di chi l’ha visto, ora ho in mente di fare un programma sulle troie che prendono cazzi a go go, soprattutto le ventenni, e il titolo del mio nuovo format sarà: chi l’ha sentito.

    bob
    merci! merci bobòn.

    Giu
    si è il mio mito ormai, così poeta..lo adoro..

    manuela
    quando mi hai chiamata ero fuori casa e ho trovato sul telefono un numero privato, ma eri tu allora..perchè non mi segnava il numero e quindi non ho potuto richiamarti.

    simone e sophie
    le ragazze postano foto porno sono volgari. a me piace il porno anni 70, quello romantico che non svela troppo, il porno di adesso mi fa schifo.

    Nero
    sai nero ho scoperto che cagare all’università prima dell’esame porta bene.

    zato
    fraida?

    Lupo
    un piccione viaggiatore la porterà, abbi fede.

    caravanserai
    yhuuuu

    ciao
    io credo che lei enfatizzi un pò troppo e comunque scrive sempre di adolescenti un pò puttane non è molto credibile, anche se difendo il suo diritto, è giusto che continui, ma basta con queste stronzate.

    gianny marton
    ma no quello dei pupazzetti l’ha inventato il figlio di vasco e scusa è ovvio che il padre contribuisce a diffondere le stronzate del figlio, ma credo che lo farebbe qualsiasi padre no? il figlio di vasco ha anche aperto il concerto e non c’entrava un cazzo perchè ha fatto un dj set con musica house(?) ma cosa vuoi, e il figlio di papà..tu lo faresti per tuo figlio no?
    io me lo compro joe pulp mi piace proprio, e il disegno è bello fitto come piace a me, nel racconto di hank comunque lui scopava con quella solo una volta.

    fabio
    ok :o )

    Skin
    te la mando subito.

    ely
    27!

    bruno
    bello…appena dò linguistica ti chiamo per uscire, ovvero giovedì prossimo.

  41.   luca Scrive:

    ciao violet un bacio sei un amore ciao ciao
    michele

  42.   Marcolino Juan Carlos Scrive:

    Ah, i nani…
    Mi hanno sempre un po’ inquietato, non so, saranno le sproporzioni, il modo scomposto di camminare, fatto è che non mi ispirano fiducia, non credo sia razzismo, non sono razzista, ma non mi piacciono.

  43.   maltese Scrive:

    ciao viò, leggo belle cose tra un commento e un altro…in bocca al lupo per tutto

  44.   Bruno Scrive:

    Ma sto concerto che t’ha lasciato?
    Io ti lascio un saluto ed un abbraccio.

  45.   ely Scrive:

    com’e’ andato l’esame?
    besitos

  46.   Skin Scrive:

    Il link era una provocazione per te.
    Dato che non mi hai scritto…ed io DETESTO chiedere…
    …E non ho la tua mail….(troppe congiunzioni?)
    A te.

  47.   fabio Scrive:

    bello
    ero passato per un saluto
    fuggo , a presto, ciao

  48.   giannymarton Scrive:

    sì è piaciuto pure a me, ci si può sicuramente spendere 5 euro! Di solito la parte fumetti è quella della rivista che trascuro di più, soprattutto salto quelli ultra-minimalisti super-scarni (dove mi manca proprio il lato estetico). Questo invece l’ho letto subito con attenzione, concentrandomi sulla troiona seminuda chiaramente, ma anche attratto dalla densità dei disegni. Ecco volendo trovargli un difetto… forse un po’ troppo pieno, ora che mi hai fatto andare a riguardarlo, quasi un po’ Coccobill. Comunque figo! E sicuramente meglio di quello ideato su idea del figlio di Vasco, che ha comunque qualche spunto simpatico, ma che mi sta lo stesso un po’ sulle balle (il fumetto eh, Vasco cazzo l’ho visto tante di quelle volte in concerto, ma ormai è quasi una vita fa…siamo solo noi, dimentichiamoci questa città ecc) per il suo volere essere per forza ”giovanilistico-moderno”

    and don’t forget: TESTA DI CANE!!!!!!!!! really!

  49.   ciao Scrive:

    http://biogiannozzi.splinder.com/

    a prorposito di quello che si diceva sulla santacroce

  50.   caravanserai Scrive:

    Sticazzi, l’ho sempre pensato che promettevi bene.

  51.   Lupo. Scrive:

    io non ho la Violetmail…acc..azz..casp..uff..

  52.   zato Scrive:

    certo che sei proprio fraaaida…..ma sei fortissima…svetlana

  53.   Nero Scrive:

    A volte mi chiedo se tutto quello che facciamo abbia davvero un senso o agiamo spinti da qualche consapevolezza che è solo nostra ma è così profondamente innestata nella nostra testa che non riusciamo a capire il perchè.
    Vabbè dopo questa immonda cagata, ottima notte cara.
    Ave,
    N.
    P.s. Mi piace il gruppo di Ariel!

  54.   selvaggia&sophie Scrive:

    inutile, il tuo viso è dolce…
    baci

  55.   Manuela © Scrive:

    Vio’… bellissima come sempre… ti ho appena chiamata… peccato non ci becchiamo mai noi due, ti ho lasciato un messaggio lungo in segreteria… dopo aver fatto le mie indagine x te… la cosa risulta come la pensavo… stai tranquilla, te sei il massimo e farai grande cose nella vita, non mollare!…sei vicina al traguardo!

  56.   Giu Scrive:

    Sì, cavolo, Vasco è l’unico cantante italiano che ancora riempie gli stadi, davvero un grande, non sono mai riuscita ad andare a un suo concerto, per un motivo o per l’altro, ma prima o poi lo farò, ogni anno lui dice che è l’ultimo concerto ke fa, ma poi non riesce a non farne, addirittura ne ha fatto una gratis a catanzaro! Quando uno è rocker è rocker, ecchecazzo!

  57.   BOB04 Scrive:

    30 di francese!!!
    Chapeau!

  58.   ely Scrive:

    eh certo!stasse ti telefono prima di CHI L’HA VISTO?
    BACI

  59.   violet© Scrive:

    Betta
    non lo sto leggendo, ma sinceramente non lo trovo giusto per un cazzo, perchè il libro non te lo impone nessuno, me ntre le veline del cazzo e tutta le pompinare che girano alla tele te le impongono per non parlare di Troya Hilton, stanno facendo una martire dal nulla, il buco con la mente intorno, e che dire di novella duemila e tutto il resto delle cagate, guarda mi sto incazzando meglio che chiudo qui.

    bludeepa
    non sarà mica CIRIBIRBì Kodak? che orrore!!

    giustobe
    e come darti torterello.

    talikundia
    premesso che dopo un piatto di fagioli con le cozze fare rumore a letto è lecito.
    mi sento anche io vuota e morta, ma non me ne frega un cazzo, vado avanti, tra un minuto potrei trovare un biglietto della lotteria che ne so.

    ecco la faccia ecc.
    il link mi dà un blog inesistente, mai sentito nominare comunque.

    ilic
    il fatto che lasci milano fa di te un saggio.

    galloz
    mi accorgo che parlo troppo spesso di crepare, forse perchè ho un disperato bisogno di vivere e un attaccamento alla vita che nun te dico.
    in paradiso fabbricano le girelle, ci credi?

    skin
    andrò in libreria con una verga rabdomante e mi farò guidare dall’impulso.
    bella skin finalmente con il tuo link.

    detto queste quattro cagate che se me le risparmiavo forse era meglio, vado a casa a preparare l’altro esame, siamo a meno 3.
    dai che ce la fai violet.
    si infatti grazie.

  60.   violet© Scrive:

    allora..
    il concerto di vasco è stato da paura, ha sfondato di brutto, praticamente ho abbandonato i miei amici avanti e sono andata dietro sulla barricata, si vedeva benissimo e si sentiva meglio, vasco è un figo pazzesco, lo adoro e si è anche vestito da capitan uncino alla fine..un mito cazzo..non c’è che dire..ho fumato come una merda, ma non ho bevuto niente dato che la birra è piena zeppa di glutine merdoso.
    vabbhè.

    ho appena dato francese e ho preso trenta, così per la cronaca, venerdì dò diritto e me lo le vo dalle palle..
    che bello, ho già fatto il biglietto per partire non vedo l’ora di arrivare al mare con la testa sto già lì tanto.

    ah credo che disabiliterò per sempre i commenti, mi sembra la cosa più giusta, tanto non ha molto senso dato che non ci sono mai, e poi voglio che questo torni ad essere un blog silenzioso e tranquillo..molti di voi hanno la mia mail, io rispondo sempre più o meno, tranne alle mail di merda della pazza che si finge una fan per sapere dove vado quest’estate ahahaha patetica.

    Kv
    non credo che il tipo sia così arguto sinceramente! però è troppo un poeta, un pò confuso, ma pur sempre un poeta diamine, e anche coraggioso, voglio dire ci vuole del coraggio per uscire di casa con quei capelli orrendi.

    ely
    poi ti dico pure i prezzi del ristorante perchè se devi lasciare una chiappa non ti faccio venire, non mi va che spendi.

    gianny marton
    di solito sai che faccio? quando devo buttare i giornali conservo le recensioni dei libri e al momento di decidere me le guardo e vedo se sono cagate o meno, di solito mi fido di quelle di XL, a proposito hai letto leo pulp? mi piace un casino è il fumetto su XL di giugno, credo che lo comprerò, a vederlo mi sembra ispirato al libro di Hank, Pulp.

    Giu
    cazzo ti metti proprio di impegno, anche quello deve essere un bell’evento,comunque con vasco è venuto giù lo stadio e quando sono andata a vedere la partita non era così pieno.

  61.   Skin Scrive:

    La ragazza definitiva.Gisy Scerman.Lo sto leggendo e sa molto di te.

  62.   Galloz Scrive:

    Non ci credo poi tanto che tu voglia andare in paradiso.Mi trovo molto più a mio agio tra le tue pagine spesso infernali e realmente cattive che a elemosinare una copia delle mie chiavi a San Pietro, il portiere .
    Comunque quando muori dimmi dove vai e se decidi di pentirti sul finire fammelo sapere cosi che non stia a cercarti tutta una vita tra i gironi senza sapere dove sei.
    Galloz

  63.   Giuliano Scrive:

    Ciao rintronata!! ;D

  64.   ilic Scrive:

    Che tipa che sei…e poi m’è piaciuta quella considerazione che si lavora sempre come asini ma almeno loro un po’ di dignità ce l’hanno, e sanno dire no, e per di più d’estate in una città come milano.. perchè la sto lasciando ‘sta cittaccia infame, per andare a giocarmela in campagna, questa esistenza ancora indefinita per me ma di certo non eterna! Buon tutto! Ilic

  65.   ecco la faccia di una persona proprio cattiva Scrive:

    scommetto che lo conosci

  66.   talikundia Scrive:

    io dallo specchietto retrovisore faccio sguardi calienti e arrabbiati quando quello di dietro mi lampeggia o suona il clacson insistentemente (leggere toccare la bucina) oppure quando quello della via attraverso non mi dà la precedenza.
    allora io reagisco non dandola a nessuno oppure accelerando sulle quattro ruote, sui miei due piedini e sulla mia unica figa.
    poi all’Uni avevo una compagna “nana” e guercia. faceva molta impressione vederla, e poi aveva la voce sottile e lagnosa alla volta, come gli scoiattoli, gnì gnì gnì.
    ed io faccio anche tanto rumore… da sola… sul letto e mi sento come un fiore sfiorato in cerca di ebbrezza… ciao

  67.   giustobe Scrive:

    …Perche’ quarched’uno che rompe li cojoni ce deve sempre da esse a sto’ monno!
    “E’ meglio essere vivi e rompere i coglioni al prossimo nell’aldiqua’,piuttosto che andarsene e romperli nell’aldila’”

  68.   bludeepa Scrive:

    forse perchè quando muori stai na crema…

    comunque i nani mi innervosiscono, sono troppo curiosi. e poi non so per quale motivo mi viene sempre in mente il nanetto con quella strana sindrome della senilità che faceva la pubblicità della kodak. tra l’altro, con mio grande stupore, mi è capitato di rivederlo in alcuni film porno di qualche anno fa…

    che commento denso di significato -.-
    un bacio vio’ tivutittibi

  69.   giannymarton Scrive:

    vm 18 di isabella lo sto leggendo ora e merita assolutamente di essere aggiunto ai miei consigli per gli acquisti, ma questo vio già lo sa.
    Isabella è una grande e ormai già lo sapeva che l’avrebbero accolta così e secondo me si sta anche divertendo un sacco. I critici che tentano di massacrarla o ancora peggio di ignorarla-censurarla e la gente che le scrive minacciandola di morte, fanno semplicemente pena!

  70.   BETTA Scrive:

    A PROPOSITO DI RIFLESSIONI, IO VOLEVO CHIEDERVI SE VI SEMBRA GIUSTO QUELLO CHE STA ACCADENDO ALLA SCRITTRICE SANTACROCE, CHE DOPO AVER PUBBLICATO IL SUO LIBRO RICEVE MINACCE DI MORTE E VIENE CENSUARATA DAI MEDIA. MA NON VI SEMBRA ASSURDO

  71.   Giu Scrive:

    Ciao, Vio! Pure io ho sognato non so quante volte di usare il letto come mezzo di trasporto! Buon concerto, Violet, io a settembre mi farò quello dei Police a Monaco di Baviera! Baci

  72.   giannymarton Scrive:

    Altra figata, se ti piacciono i libri-catalogo-classifica-raccolta-guida!
    Bello grosso, patinato, con tutte le foto delle copertine e una selezione dei migliori libri in ordine cronologico, da Mille e una notte fino a Haddon, Nothomb, Safran Foer (Baricco – Seta: l’hai già letto??, se no prendi nota; oppure anche Ammaniti tra gli italiani).
    Da sfogliare e risfogliare, anche al cesso chiaramente (ma col rischio di rimanerci per ore) e vedere quali sono i 101 libri su 1001 che hai già letto e quali invece ancora ti mancano..

  73.   giannymarton Scrive:

    invece invece ecco il consiglione del gianny: Testa di cane devi assolutamente leggerlo, è una saga famigliare transgenerazionale (tipo i latinoamericani..Marquez, Allende, ecc.) ma nord-europeo! Di un esordiente norvegese (o danese) bravissimo. Molto anche la storia di un ragazzino che cresce (Orecchie a Sventola) che so che ti piace (vedi per es. Haddon; o l’indiano…). Un capolavoro, devi leggerlo assolutamente!

  74.   ely Scrive:

    io parto il 10 agosto…una vita ancora.
    poi mi dirai dove lavori eh che se sono vicina vengo a trovarti.
    buon concerto.baci

  75.   giannymarton Scrive:

    tal disi mi! basta chiedere! dunque…

    sedaris poi diventa anche un po’ come dire pesante, comunque divertente sì, ma ciclopi te lo consiglio solo se vuoi specializzarti in racconti non fantasy sui nani;

    nel capitolo nothomb igiene dell’assassino va bene, mi sembra fosse il suo esordio, pare che sia molto bello Stupore e tremori, ce l’ho ma non l’ho ancora letto…;

    fante non finirlo allora e poi, se ti manca magari solo La strada per Los Angeles.. non è fondamentale ecco

  76.   K.V. Scrive:

    Il tassista era Robert de Niro?
    Quanto è grande l’anima di un nano?
    E se L.V. stesse per Lingua Viperina?
    Mmm…

  77.   violet© Scrive:

    ora vado allegramente a fare la spesa, torno a casa, studio e stasera vado al concerto di vasco, che ieri ha sparato il volume a palla fregandosene come è giusto che sia.
    voglio dire io se voglio una casa tranquilla mica me la compro vicino a s.siro!
    che idioti.

  78.   violet© Scrive:

    kv
    non correre troppo altrimenti rischi l’infarto come lo zio di willy stamattina.

    menesturello
    38??
    no no io sono 36 e sono tanto felice per questo, le donne di ora hanno tutte i piedoni, che brutta cosa.

    Uaz
    lui è troppo un mito, poi dimmi se ti è piaciuto.

    nonnoantonio
    le pubblico domani nonno, solo per te tvtb, nel frattempo dammi il tuo indirizzo che ti abbono a playboy.

    ariel
    così sai i cani quando fanno le feste? vabbhè la prossima volta ti dico, del pita pita del. la pubblicità dell’indiano della coca cola.

    ely
    esatto patatona mia, senti ma tu quando parti in vacanza?

    Lupo
    ma anche no eh!

    gianny
    guarda sedaris è divertente ora ho finito tutto i libri e devo fare un salto in libreria e non so cosa comprare sinceramente.
    hai letto per caso igiene dell’assassino della Nothomb?
    in realtà volevo comprare fante, ma poi se lo compro finisco la sua bibliografia e sto male al pensiero.
    che cazzo posso prendere?

  79.   giannymarton Scrive:

    1. Fanculo alla grandine!!
    Ti dico solo che per i prossimi 10 giorni sul lucernario del mio ufficio potrò apprezzare una simpatica trave di legno ed il conseguente buio / luce artificiale 24 ore su 24! (+ danni all’auto di almeno 3000-4000)

    2. nano: sì sì mi ispira proprio un racconto sadico (del tipo ti faccio avvicinare ad annusarmi per poi torturarti per 72 ore e seppellirti vivo finché non ti trasformi in una talpa..).
    Sul tema nani è anche bello il racconto di Sedaris (che trovi nel libro linkato) sugli elfi di babbo natale al centro commerciale

  80.   Lupo. Scrive:

    HAHAHAHHHAHAHAA….
    Effettivamente..ma un vaso in testa a me credo
    porterebbe al massimo un pochino di lucidità.
    Ciao Violazza.

  81.   ely Scrive:

    i letti volanti sono un’idea geniale,imposti la destinazione e dormi finche’ non arrivi..come idea mi garba assai.
    ti amo mia piccola patasnella *-*

  82.   ariel Scrive:

    in che senso scusa? micio micio?

  83.   nonnoantonio Scrive:

    A quando la pubblicazione di una di quelle foto dove ti si vede quasi nuda? Che tanto male fanno al mio vecchio cuore!? che mi piacciono tanto!

  84.   Uaz Scrive:

    Grazie mille! Vedrò di non perderlo!
    Anche per Nicola Savino!

  85.   Menesturello Scrive:

    io in teoria porto 41, anche se in pratica dipende dalle scarpe che compri. A volte diventa 42 altre 40, in un caso addirittura mi andava bene il 39.

    A te ti faccio da 37 massimo 38, ma non escludo il 36 che anzi mi sa’ che è quello.

    Ciò preso?

  86.   K.V. Scrive:

    Sono di corsa.Leggerò con calma.Intanto un saluto.
    :-*

  87.   violet© Scrive:

    cosa vuoi dire?

  88.   empirico³ Scrive:

    vasco? ma va!

  89.   violet© Scrive:

    dado
    si grandi, e pure belli e superdotati.

    one
    blla vita non tanto, sono a pezzi, poi ho sognato tutto un film incredibile su satana e gli zombie che mi mordevano le braccia, ma che cazzo.

    chiarafuori
    e tu ancora a rompere i coglioni? quante volte al giorno passi di qua? una marea.signori e signori vi presento la povera pazza che mi perseguita da novembre.
    dai ti faccio tenere il link questa volta così puoi pubblicizzare i racconti cafoni tra pasqualino e ginetta. àh moccia dei poveri!
    ah e firmati sempre con il tuo nick, da brava.
    un ultima cosa: complimenti per le tette, sono originali, una guarda a destra e una guarda a sinistra se vede che non se trovano d’accordo, mejio no così in mezzo al petto c’hai più spazio e lo puoi utilizzare per il parcheggio, ma me raccomanno fatte pagà! ahahah :o ))))))))))))))))))))))

    emme
    ma scusa io non voglio solo vederli, io ne voglio uno a casa tutto mio cazzo..

    gianna
    muori. è sintetico?

    giannymarton
    lo farò, ma lo hai visto il nano?

    Al
    e chi diavolo sono i pagoda?

    giustobe
    e allora perchè sei tornato indietro?

    empirico
    venerdì vado al concerto di vasco! ho trovato il biglietto, vedrai saranno tutti là.

    ariel
    bau bau!

    Stéphane
    come si dice, io invece mi bagno anche se non piove.

    conetto
    con la faccia tutta ammaccata.

    mnesturello
    finalmente qualcosa che ti piace! che numero porti? ahahahah

    bob
    che bella idea eh? ma perchè nessuno inventa queste cose?

    lupo
    a meno che camminando accidentalmente non ti cada un vaso in testa:o))

  90.   Lupo. Scrive:

    Buondì Violet, è bello si camminare quando piove,
    ogni goccia è un dono sulla pelle, un dono che ogni volta ha un sapore diverso..non sempre buono, non sempre cattivo, ma ogni volta unico.

  91.   Bob04 Scrive:

    pensa che bello, andare in ufficio col letto , con la radiosveglia accesa, stiracchiandosi ogni tanto…!
    dovrei attaccare il contrassegno del parcheggio alla testiera.
    mi piace la “tua” canzone.

  92.   Menesturello Scrive:

    Belle scarpe!

  93.   conetto Scrive:

    te volevo vede’ sotto la grandine di oggi a Torino :D ahahah

    ti amo ogni istante di piu’ :*

  94.   Stéphane Scrive:

    Sei un mito, c’è poco da fare… Anch’io adoro bagnarmi sotto la pioggia! Infatti non ho quasi mai l’ombrello con me…

  95.   ariel Scrive:

    Violet cover your eyes, with your baby?s hands
    You can see what the world wanna hide.
    Nobody is able to stop your words.
    Can?t you smell the rage?s stink?
    It doesn?t exist anyone who can break your voice.
    Obscenity Concealed the shyness
    Your weak madness stand behind the perfect beauty.

    [Chorus]
    You say the dreams, Stay on your skin
    This protects you in the sunlight
    From a reality that will be not enough

    Violet don?t listen, people murmur raving words
    Rotten voices whisper distorted melodies
    You can hear the sound of the stars…
    For how long can you stand this din?
    I know you will never be polluted
    Because you don?t belong to this perversion
    But you embrace it, confused.

    You say the dreams
    Stay on your skin
    This protects you in the sunlight
    From a reality that will be not enough

    Violet cover your eyes, with your baby?s hands
    You can see what the world wanna hide.

  96.   empirico³ Scrive:

    viò, venerdì suono all’indians saloon col gruppo in cui canto…se ti va di fare un salto…l’ingresso è libero…

    abbracci

  97.   giustobe Scrive:

    Cazzo,mi dispiace darti una delusione,ma io che ci sono passato almeno per due volte (con quest’ultima…)devo dirti che non e’ cosi’.
    Quando sei in coma non senti niente e non senti niente nemmeno quando ci entri,per me era tutto nero e stavo da dio.
    Passaggio dalla vita alla morte?
    Non me ne sarei accorto ed ero tranquillissimo.
    Ciao

  98.   Al Scrive:

    ah ti piacciono i pagoda? martedi suonano a el gordo di s.donato, ho fatto un casino con l’aereo ma riuscirò ad esserci, che meraviglia

  99.   Al Scrive:

    mi piace la canzone dedicata a te, anche se non si capisce un cazzo

  100.   bombay Scrive:

    davvero: cazzo ce ne facciamo dell’estate a Milano? Tutti mi odiano perché anch’io, come te, continuo a invocare la pioggia. Anche d’estate, soprattutto d’estate. A Milano.
    Ti bacio

  101.   giannymarton Scrive:

    interessante la storia del nano..: potresti svilupparla in un bel racconto (anche più cattivello e torbido!)
    baci

  102.   gianna Scrive:

    madonna violet che palle questi post. ma la sintesi?

  103.   emme Scrive:

    uh.. na volta tanto faccio uno dei primi.

    Non sono l’unico malato mentale che sogna di avere il letto semovibile? tutto ciò ha un che di edificante :P

    Gli asini li usano molto nella cosidetta “pet terapy” per curare bambini traumatizzati e persone con disturbi vari&eventuali appunto per la loro innata empatia… c’è un mio cliente (vendo mangimi per gli animali) che li alleva solo per il gusto di farlo, perchè gli piacciono.. metti che un giorno decidiamo di diventare amicici te porto a vederli :P

  104.   one Scrive:

    sei un bella vita da leggere!!!

    one

  105.   dado Scrive:

    grandi asini… i migliori. appena stato in un isola dove senza di loro la vita non va avanti.

  106.   violet© Scrive:

    sembra che ho un braccio deforme.